q36.5

COS’È Q36.5?

Q SIGNIFICA  QUAERERE (RICERCA, IN LATINO). 36.5° : LA TEMPERATURA IDEALE DI UN CORPO SANO.

Q36.5 collabora con partner italiani d’eccellenza nel campo del tessile al fine di sviluppare i tessuti per il ciclismo più efficienti al mondo. L’utilizzo di tessuti esclusivi di alta qualità, sviluppati specificatamente per l’utilizzo in ambito ciclistico, insieme al taglio radicalmente essenziale e al design dei capi, permette a Q36.5 di produrre un abbigliamento ciclistico tra i più leggeri al mondo.

In negozio teniamo un vasto assortimento di capi, dalle magliette alle giacche, pantaloni, calze, guanti.

 

 

I CAPI D’ABBIGLIAMENTO PER IL CICLISMO PIÙ LEGGERI AL MONDO

L’utilizzo di tessuti di alta qualità proprietari ed esclusivi, sviluppati appositamente per l’abbigliamento ciclistico, coniugati con un taglio radicale e uno stile essenziale, consente a Q36.5 di realizzare alcuni fra i capi di più leggeri al mondo. Basti citare un esempio: la maglia ed i pantaloncini con bretelle di Q36.5 hanno un peso combinato inferiore di 110 – 140g rispetto alle maglie e pantaloncini con cui sono stati vinti i tre Giri principali del 2013. Vale la pena di sottolineare come la leggerezza dei materiali non incida minimamente sulla loro durata. Ad esempio, il metodo di costruzione del tessuto dei nostri pantaloncini con bretelle ha una durata che supera di 10 volte quella dei migliori competitor. Il peso ridotto scaturisce dall’integrazione del processo di sviluppo ed il desiderio di realizzare il prodotto più puro ed essenziale possibile.

TESSUTI ERGOGENICI CON UN DESIGN ERGONOMICO

I pattern utilizzati nella Essential Collection sono stati tutti concepiti al fine di sfruttare al meglio le proprietà ergogeniche dei nostri tessuti proprietari, cosi come si è cercato di utilizzare il minor numero di pannelli possibile per portare al massimo grado l’efficienza della prestazione e l’aerodinamica (in tutte le nostre jersey, giacche, pantaloncini e calzamaglie non sono presenti cuciture frontali). Questa sinergia trova la sua più alta espressione nell’elasticità vettoriale della nostra Salopette L1 Essential. Indossatela seguendo le nostre istruzioni, utilizzatela in maniera intensiva (ma cosciente) e potrete scoprire un nuovo feeling nella storia dell’abbigliamento ciclistico moderno.

Q36.5 HA SCELTO DI SVILUPPARE E PRODURRE TUTTI I SUOI TESSUTI IN ITALIA

Q36.5 ha sede a Bolzano in Alto Adige ai piedi delle Dolomiti, una zona che dà la possibilità di effettuare uscite straordinarie tutto l’anno. E’ proprio da questa base geografica che ha origine lo sviluppo di tutti i prodotti.

Per la realizzazione dei propri tessuti e dei capi d’abbigliamento, Q36.5 si avvale di un piccolo gruppo di partner esperti (spesso si tratta di materiali nuovi sviluppati in esclusiva per i prodotti Q36.5). La scelta dei partner si basa non solo sulla capacità di fornire prodotti di qualità, insieme ad un elevato know-how manifatturiero, ma anche sulla possibilità di lavorare a stretto contatto al fine di instaurare un dialogo più serrato e più chiaro in merito agli svariati fattori legati allo sviluppo dei prodotti. Tale scambio d’idee, campioni, visioni, domande e sfere di competenze rappresenta da sempre il motore dell’innovazione tecnica dell’abbigliamento sportivo.

Per tale motivo, Q36.5 ha scelto di far sviluppare e realizzare tutti i propri tessuti in Italia. Attualmente tutta la collezione Q36.5, prodotta peraltro in quantitativi limitati, viene realizzata esclusivamente in Italia.

TEMPERATURA IDEALE

 

Il vero obiettivo di qualunque tipo di abbigliamento tecnico utilizzato nello sport, sia esso ciclismo, corsa, sci di fondo, alpinismo o mountaineering, dovrebbe essere quello di garantire la stabilità della temperatura corporea. Chi si focalizza sul raffreddamento o sul riscaldamento dell’organismo finisce per perdere di vista il fattore più importante, vale a dire il mantenere costante ed equilibrata la temperatura corporea dall’inizio alla fine dell’attività sportiva. Noi di Q36.5 riteniamo indispensabile mantenere stabile la temperatura corporea ideale durante l’uscita in bicicletta.